Perché si perde l'udito? - Istituto Audiologico Italiano

Vai ai contenuti
Il percorso Riabilitativo
Perché si perde l'udito ?

L'apparato uditivo è un organo molto delicato che deve essere preservato e mantenuto in perfetta efficienza, evitando tutte quelle situazioni che possono essere nocive e che possono danneggiarlo irreparabilmente: traumi, esposizione al rumore, eccesso di farmaci ototossici, patologie dell'orecchio non adeguatamene curate, fumo. Ma oltre a questo, per sua natura, come fiosologicamente tutto il nostro organismo, con l'avanzare dell'età anche l'apparato uditivo va incontro ad un processo degenerativo irreversibile.
Ma cosa causa questo decedimento fisico?
All'interno della coclea le cellule ciliate deputate alla trasformazione delle onde sonore in impulsi elettrici, sono disposte come su una tastiera di un pianoforte: nella parte più esterna sono disposte le cellule che riproducono i suoni di alta frequenza, mentre proseguendo nella parte apicale sono presenti le cellule che riproducono i suoni di media e bassa frequenza.  Con l'avanzare dell'età le cellule più esterne, in quanto maggiomente sollecitate, tendono a ridursi di numero in maniera considerevole, causando una riduzione progressiva dello spettro delle frequenze udibili e quindi un calo uditivo maggiormente sui toni acuti, e che tende a peggiorare con l'età.  Ciò è facilmente diagnosticabile attraverso un semplice esame audiometrico.  Questo calo però non è uguale per tutti, può essere più o meno marcato a seconda della predisposizione del soggetto, in questo subentrano altri fattori come l'ereditarietà che rappresenta una buona percentuale delle ipoacusie riscontrate nelle persone anziane.
Sapevi che la perdita dell'udito può essere legata ad altre patologie ?

CARDIOPATIE
L'orecchio interno è molto sensibile alle variazioni del flusso sanguigno
MALATTIE RENALI CRONICHE
L'ipoacusia è più comune nella persone con malattie renali croniche

ALZHEIMER E DEMENZA
Ipoacusie non trattate possono accelerare il declino cognitivo

CADUTE ACCIDENTALI
Ogni 10 decibel di ipoacusia aumentano di 1.4 volte le possibilità di cadute accidentali

DIABETE
L'Ipoacusia è molto comune tra le persone che soffrono di diabete
DEPRESSIONE
Sensazione di tristezza e solitudine sono comuni nelle persone con ipoacusia trascurata
Como
Via Francesco Anzani, 52
( zona Borghi )
Contatti:
Tel. 031/22.65.559
info@istitutoaudiologico.it
CONTATTI
Tel. 031/22.65.559
info@istitutoaudiologico.it
Powered by Istituto Audiologico Italiano Privacy Policy
COMO
Via Francesco Anzani, 52

Istituto Audiologico Italiano s.r.l.s.
P.Iva 03872020130
REA - CO-403286
Torna ai contenuti